Come fare il Caffè dello studente

 Il caffè dello studente prende il nome dalla diffusione che questa bevanda ha avuto tra gli studenti, liceali e universitari, a causa del suo alto contenuto di caffeina, viene quindi preparato solitamente nei periodi di studio intenso se non addirittura la notte che precede l’esame .

Ecco a voi la semplice ricetta: si utilizza il caffè preparato precedentemente per riempire il bollitore della moka e si prepara un secondo caffè, utilizzando nuova polvere di caffè nel filtro. In questo modo si ottiene un caffè da moka particolarmente forte, in poche parole un caffè di caffè.

Una volta pronto versa il caffe in una tazza ed inizia pure a bere, il caffe dello studente e servito!
Importanti consigli per non mandare all’aria la salute e la nottata di studio:

  • non prendere farmaci e droghe varie con questo caffe
  • non correggere con alcolici e superalcolici vari.

Fortemente sconsigliato ai tachicardici, tra gli effetti collaterali vi è di sicuro l’insonnia (che in alcuni periodi dell’anno è davvero ben accetta) ma può capitare anche di accusare il mal di pancia e  con ottime probabilità anche il fegato non esulta, con questo non mi resta che augurarvi buono studio diurno o notturno che sia.

 

Leggi anche qui: